Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

UBS prevede che l'economia elvetica quest'anno crescerà del 2,7%, un valore nettamente superiore a tutti quelli pubblicati, che sono compresi tra l'1,9% e il 2,4%.

Finora gli economisti di UBS avevano previsto una progressione del prodotto interno lordo (Pil) del 2,4%. Ma visto che l'economia svizzera continua a viaggiare a pieno regime e gli indicatori non fanno ritenere alcun rallentamento, la crescita sarà superiore, affermano gli esperti in una pubblicazione odierna.

Sulla stima di UBS pesa il fatto che la forza del franco finora non ha compromesso la crescita nella misura temuta. Gli economisti fanno tuttavia notare che dalla fine del 2009 la Germania ha conosciuto una crescita delle esportazioni tre volte superiore a quella della Svizzera.

Per i ricercatori congiunturali, la Banca nazionale svizzera (BNS) in luglio aumenterà i tassi per evitare un surriscaldamento dell'economia nazionale e del mercato immobiliare e per garantire la stabilità dei prezzi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS