Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Un noto militante dell'Isis, Abdullah al-Aboud (conosciuto con il nome di battaglia di Abu al-Hreth), famoso per aver decapitato centinaia di persone, è stato ucciso in Siria.

Lo hanno riferito fonti della sicurezza riportate dall'agenzia Fars, precisando che l'uccisione è avvenuta nel corso dei combattimenti con l'esercito siriano alla periferia di Deir Ezzor.

Il famigerato 'decapitatore' dell'Isis è stato ucciso in località al-Maqaber, il cimitero di Deir Ezzor, dove si trovano attualmente le linee di difesa dell'Isis a Sud della città.

Abu al-Hreth era diventato famoso per le spietate decapitazioni effettuate insieme all'ex cantante rapper tedesco Denis Cuspert, conosciuto con il nome di battaglia di Abu Talha al-Almani (Abu Talha il Tedesco).

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS