Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il governatore della provincia afghana di Kunduz, Mohammad Omar Safi, è fuggito a Londra dopo la caduta del capoluogo Kunduz City in mano ai talebani. Lo riferisce l'agenzia di stampa Pajhwok citando fonti anonime.

Al momento dell'attacco degli insorti Safi si trovava in visita in Tagikistan e da là, ha rivelato una fonte del suo governo si sarebbe spostato in Uzbekistan e poi a Londra, via Turchia. La versione è stata confermata anche da un diplomatico afghano a Dushanbè e da un senatore a Kabul.

In un comunicato diffuso a Kabul la Nds precisa che "Mawlawi Salam, governatore ombra dei talebani per Kunduz, è stato ucciso insieme al suo vice Zabi, a Haris, comandante del movimento Lashkar-e-Taiba, e ad altri 15 militanti".

Il comunicato dice poi che Haris, capo di Lashkar-e-Taiba e originario del Punjab pachistano, è stato ucciso vicino all'aeroporto di Kunduz City, città attualmente nelle mani dei talebani.

Questi ultimi hanno negato la veridicità dell'annuncio, definendolo "pura propaganda".

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS