Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente in carica dell'Osce, il ministro degli esteri serbo Ivica Dacic, ha fatto un nuovo appello per un immediato cessate il fuoco nell'est dell'Ucraina, esprimendo dolore per la perdita di vite umane.

"Nelle ultime 24 ore la situazione si è rapidamente deteriorata nell'est dell'Ucraina. Si registrano vittime e numerosi feriti", ha detto Dacic in un comunicato diffuso dall'Osce. "Faccio appello all'immediato cessate il fuoco e al pieno rispetto del protocollo di Minsk del 5 settembre 2014 e del memorandum del 19 settembre 2014", ha affermato il presidente dell'Osce. "Il conflitto in Ucraina non può essere risolto con la forza ma solo con il dialogo, che va ripreso al più presto".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.








Teaser Longform The citizens' meeting

Non mancate il nostro approfondimento sulla democrazia diretta svizzera

1968 in Svizzera

SDA-ATS