Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Svizzera rafforzerà il suo sostegno alla missione di osservazione dell'OSCE in Ucraina. Berna è pronta a inviare fino a dieci osservatori supplementari e a stanziare altri 500'000 euro (oltre 600'000 franchi). Lo ha annunciato oggi a Praga il presidente della Confederazione Didier Burkhalter aprendo il 22esimo Forum economico e ambientale dell'organizzazione.

La presidenza svizzera dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa considera una priorità il fatto di poter ampliare la missione di osservazione nell'est dell'Ucraina e di adattarla rapidamente ai bisogni crescenti scaturiti dal cessate il fuoco concluso venerdì a Minsk, ha dichiarato il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Attualmente una settantina di specialisti è dispiegata nelle regioni di Donetsk e Lugansk e altri sono in fase di reclutamento.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS