La Svizzera rafforzerà il suo sostegno alla missione di osservazione dell'OSCE in Ucraina. Berna è pronta a inviare fino a dieci osservatori supplementari e a stanziare altri 500'000 euro (oltre 600'000 franchi). Lo ha annunciato oggi a Praga il presidente della Confederazione Didier Burkhalter aprendo il 22esimo Forum economico e ambientale dell'organizzazione.

La presidenza svizzera dell'Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa considera una priorità il fatto di poter ampliare la missione di osservazione nell'est dell'Ucraina e di adattarla rapidamente ai bisogni crescenti scaturiti dal cessate il fuoco concluso venerdì a Minsk, ha dichiarato il capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE).

Attualmente una settantina di specialisti è dispiegata nelle regioni di Donetsk e Lugansk e altri sono in fase di reclutamento.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.