Venti militari della Guardia nazionale sono stati feriti davanti al parlamento ucraino da un'esplosione nel corso di scontri tra manifestanti nazionalisti e forze dell'ordine.

Lo riferisce l'ufficio stampa della Guardia nazionale, citato dall'agenzia Interfax, precisando che due dei feriti sono gravi.

Sono in corso scontri tra nazionalisti e forze dell'ordine dopo l'approvazione in prima lettura degli emendamenti presidenziali alla costituzione per attuare il decentramento. I nazionalisti sono armati di mazze di legno e lacrimogeni e lanciano bottiglie contro i poliziotti.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.