Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

È iniziata stamane l'operazione "anti terroristica" a nord della regione di Donetsk, in Ucraina orientale, dove filorussi armati hanno occupato numerosi edifici pubblici in una decina di città: lo ha detto il presidente ucraino ad interim Oleksandr Turcinov in parlamento.

L'operazione, ha spiegato, sarà eseguita "a fasi, in maniera responsabile e in modo ponderato". L'obiettivo, ha aggiunto, è "difendere i cittadini ucraini, fermare il terrore, la criminalità e i tentativi di dividere il nostro paese", dove a suo avviso ci sono, "oltre a 'spetsnaz' (le forze speciali) russi e terroristi, centinaia di migliaia di ucraini ingannati dalla propaganda russa e centinaia di migliaia di innocenti".

La Russia ha dei "progetti brutali" per destabilizzare il sud-est dell'Ucraina al di là del bacino minerario del Donbass, dove sono scoppiate le rivolte filorusse, ha anche detto Turcinov in parlamento. "I progetti della Russia sono stati e restano brutali. Vogliono prendersi non solo il Donbass, ma tutto l'est e il sud dell'Ucraina dalla regione di Kharkiv a quella di Odessa", ha aggiunto.

Secondo quanto ha riferito all'agenzia Interfax un rappresentante delle cosiddette forze di autodifesa locali, scontri armati sono in corso alla periferia di Sloviansk, nella regione di Donetsk, dove sono stati sentiti spari ed esplosioni. La fonte ha aggiunto che mezzi con truppe corazzate sono stati visti muoversi verso la città. Nessuna conferma è venuta da altre fonti indipendenti.

La notte scorsa, "su richiesta di Mosca", il presidente americano Barack Obama ha parlato con il presidente russo Vladimir Putin e nel corso del colloquio ha ribadito l'"importanza" del ritiro da parte della Russia delle truppe ai confini con l'Ucraina per calmare le tensioni. Lo afferma la Casa Bianca, sottolineando che Obama ha inoltre chiesto a Putin di usare la sua influenza con i gruppi separatisti armati ucraini e convincerli ad abbandonare gli edifici di cui hanno preso il controllo.

SDA-ATS