Navigation

Ucraina: la Russia potrebbe riconoscere i ribelli

Questo contenuto è stato pubblicato il 19 novembre 2014 - 11:38
(Keystone-ATS)

Il blocco economico decretato nell'est ucraino dal presidente Petro Poroshenko potrebbe essere un motivo per il riconoscimento della "speciale soggettività legale" delle due autoproclamate repubbliche di Donetsk (Dpr) e Lugansk (Lpr). Lo ha detto il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov.

"Davvero questo fatto potrebbe essere usato per rendere valida la tesi che avete menzionato", ha risposto intervenendo (in diretta tv) alla Duma, il ramo basso del parlamento russo, a chi gli chiedeva se il decreto di Poroshenko sul blocco economico da imporre alle zone controllare dai ribelli possa essere un passo verso il riconoscimento della speciale soggettività legale delle due 'repubbliche'.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?