Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

In una telefonata con il segretario di Stato americano, John Kerry, il ministro degli esteri russo, Serghiei Lavrov, ha accusato Kiev di aver violato i suoi impegni in seguito all'arrivo di truppe statunitensi in Ucraina, anche per l'addestramento.

Il capo della diplomazia russa, riferisce il ministero, "ha attirato l'attenzione sul fatto che l'arrivo di soldati della 173/ma brigata aviotrasportata Usa al poligono di addestramento di Yavoriv vicino a Leopoli, come pure le informazioni che il personale dell'Accademia militare Usa sia apparso nei ranghi delle forze ucraine nel Donbass, indica che Kiev ha violato i suoi impegni al ritiro di tutte le unità straniere, dall'attrezzatura militare e dei mercenari dal proprio territorio".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS