Il premier dell'autoproclamata Repubblica di Donetsk, Aleksandr Zakharenko, ha sostenuto alla tv Rossia 24 che circa 3-4 mila volontari russi combattono con la milizia indipendentista locale. Tra loro, ha ammesso, militari russi in pensione e "soldati in servizio" che vengono a combattere per la nostra libertà invece di far vacanza".

"Non abbiamo mai nascosto che molti russi stanno combattendo nei nostri ranghi, senza il cui aiuto saremmo in una situazione molto difficile e sarebbe molto più pesante combattere", ha affermato il leader separatista. Zakharenko ha aggiunto che tra i volontari ci sono molti militari russi in pensione.

"Nei nostri ranghi combattono anche soldati in servizio, perché sono venuti da noi a combattere per la nostra libertà invece di andare in vacanza. Questo è tipico solo dei russi", ha sottolineato. Kiev ha ripetutamente denunciato che i ribelli sono aiutati da militari e mezzi russi.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.