Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I primi 16 camion del convoglio di aiuti umanitari russi fermo da ormai quasi una settimana al confine è pronto a entrare in territorio ucraino per dirigersi a Lugansk, città duramente colpita dalla guerra e rimasta senza elettricità e acqua corrente e dove il cibo scarseggia. Lo sostiene l'agenzia Itar-Tass precisando che ogni autocarro sarà controllato dai doganieri ucraini e russi e poi accompagnato da un addetto della Croce rossa lungo il tragitto.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS