Mosca e Kiev hanno trovato un'intesa per una missione umanitaria in Ucraina sud-orientale sotto l'egida della Croce rossa internazionale. Lo ha detto il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov, citato dall'agenzia Itar-Tass.

"Oggi - ha detto Lavrov - posso dire con cauto ottimismo che sono stati rimossi tutti gli ostacoli possibili e impossibili. Spero che questo intervento umanitario si svolgerà presto sotto l'egida del Comitato internazionale della Croce rossa".

Il capo della diplomazia di Mosca si è poi augurato che "i partner occidentali non metteranno i bastoni tra le ruote e penseranno alle persone che hanno urgentemente bisogno che le forniture di elettricità e acqua siano ripristinate".

L'Ucraina sud-orientale è dilaniata da aprile da una guerra tra le truppe di Kiev e i miliziani separatisti filorussi in cui finora sono morte circa 1500 persone.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.