Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Gli Stati Uniti stanno portando avanti una "campagna denigratoria" contro la Russia accusandola di sostenere i separatisti in Ucraina. Lo afferma il ministro degli Esteri russo Serghiei Lavrov definendo "infondate" le "insinuazioni" su un aiuto militare di Mosca ai ribelli e su colpi d'artiglieria russi contro postazioni dell'esercito ucraino. Gli Stati Uniti, "che hanno sostenuto il colpo di Stato incostituzionale a Kiev, condividono la responsabilità del bagno di sangue" nella regione, ha aggiunto Lavrov.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS