Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca ha annullato gli accordi con l'Ucraina per la flotta sul Mar Nero, di stanza nella ormai russa Crimea. Lo riferisce l'agenzia ufficiale russa Itar-Tass.

Il presidente Vladimir Putin ha firmato oggi un decreto in tal senso dopo che le due camere del parlamento avevano votato nei giorni scorsi per l'annullamento degli stessi accordi.

Tra le intese cancellate c'è anche quella di Kharkiv del 2010 che concedeva all'Ucraina uno sconto sul gas di circa 100 dollari per mille metri cubi.

SDA-ATS