Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mosca critica la decisione dell'Osce di definire "democratiche" e "trasparenti" le elezioni locali del 25 ottobre in Ucraina.

Lo fa sapere il rappresentante permanente della Russia presso l'Osce, Aleksandr Lukashevich, sottolineando che Mosca è "in disaccordo con il rapporto" dell'organizzazione.

L'Osce ha comunque precisato che "la complessità del quadro giuridico, il dominio di potenti gruppi economici sul processo elettorale" e "la mancanza di indipendenza dei media hanno mostrato la necessità di proseguire le riforme".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS