Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Giornata amara per due delle maggiori aziende dolciarie ucraine, nel giorno del possibile cessate il fuoco nell'est del Paese: l'agenzia federale russa per la tutela dei consumatori ha bandito l'importazione dei prodotti della Konti e della Avk per presunte violazioni legate all' etichettatura.

Secondo i media ucraini, il proprietario della Konti, Boris Koleshnikov, è considerato uno stretto amico dell'oligarca Rinat Akhmetov, l'uomo più ricco d'Ucraina e grande finanziatore dell'ex presidente Viktor Ianukovich schieratosi negli ultimi mesi dopo vari ondeggiamenti con le nuove autorità di Kiev contro i ribelli filorussi.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS