Gli Stati Uniti inaspriscono le sanzioni contro la Russia per la crisi in Ucraina. Lo riporta il New York Times, sottolineando che le sanzioni prendono di mira banche, energia e società del settore della difesa. Le nuove sanzioni imposte dagli Stati Uniti alla Russia includono Rosneft, Novateck e Gazprombank.

Le sanzioni mirate riguardano alcune grandi banche e società del settore energia e difesa in quelle che - riporta il New York Times - sono le misure più punitive finora imposte alla Russia. Le sanzioni non colpiscono interi settori ma vanno al di là dei limiti imposti finora a individui e aziende.

L'inasprimento delle sanzioni degli Stati Uniti nei confronti della Russia per la crisi in Ucraina è stato coordinato con l'Europa, sottolinea il New York Times. L'Europa si sta muovendo, anche se non con sanzioni dure come quelle americane, e questo è un segno della continua solidarietà contro le provocazioni della Russia in Ucraina.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.