Il parlamento ucraino ha approvato un progetto di legge che permette la presenza di soldati stranieri nel Paese "allo scopo di mantenere la pace e la sicurezza" in seguito a un'eventuale risoluzione dell'Onu in tal senso o a una decisione dell'Ue.

Negli ultimi mesi, il presidente ucraino Petro Poroshenko ha più volte caldeggiato l'invio di "una missione di forze di pace" per risolvere il conflitto nel Donbass. Hanno votato a favore 240 deputati dei 327 presenti in aula. Lo riporta l'agenzia Unian.

Il testo approvato dal Parlamento ucraino vieta la partecipazione a un'eventuale "missione di pace" alle "forze dei Paesi che hanno scatenato un'aggressione militare contro l'Ucraina": un chiaro riferimento alla Russia, che Kiev accusa di sostenere militarmente i separatisti con armi e uomini.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.