Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La tragedia dell'aereo della Malaysia Airlines (298 vittime) abbattuto esattamente un anno fa nel Donbass è stata causata dai separatisti con "armi altamente tecnologiche" che "possono essere finite nelle mani" dei miliziani "solo dalla Russia".

È quanto dichiarato dal presidente ucraino Petro Poroshenko in un comunicato pubblicato sulla pagina internet ufficiale della presidenza. "Gli assassini - scrive Poroshenko - devono sapere che la punizione non può essere evitata".

Nel disastro del volo MH17 - di cui oggi cade il primo anniversario - morirono 298 persone.

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS