Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente ucraino Petro Poroshenko avrà oggi un incontro a sei con i leader di Usa, Francia, Germania, Gran Bretagna e Italia prima dell'apertura del vertice della Nato in Galles.

Lo ha riferito ieri sera una fonte ufficiale britannica, affermando che il padrone di casa, David Cameron, intende metterlo a confronto collegialmente con Barack Obama, Angela Merkel, François Hollande e Matteo Renzi sulle prospettive di una tregua nelle regioni orientali del Paese (dove da mesi si scontrano forze governative e ribelli filorussi): tregua evocata ieri dallo stesso Poroshenko dopo una telefonata e un'ipotesi d'intesa con Vladimir Putin.

L'incontro a sei "darà ai dirigenti occidentali la possibilità di ascoltare la valutazione del presidente Poroshenko a proposito della situazione sul terreno e delle sue discussioni con il presidente Putin", ha sottolineato la fonte, aggiungendo che i leader dei cinque maggiori Paesi occidentali coglieranno inoltre l'occasione per ribadire "un chiaro messaggio di sostegno alla sovranità dell'Ucraina". E per ricordare che, secondo Usa e Ue, "sta alla Russia trovare il modo per giungere a una de-escalation".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS