Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente ad interim ucraino Oleksandr Turcninov non esclude la possibilità di tenere un referendum nazionale sull'ordinamento statale del Paese - federale o meno - nello stesso giorno delle presidenziali, fissate per il 25 maggio. Lo riferiscono le agenzie russe.

"Sono certo che una larga maggioranza di ucraini, a questo referendum che, quando lo deciderà il parlamento, potrebbe tenersi insieme alle elezioni presidenziali, sarà a favore di un'Ucraina indivisibile, indipendente, democratica e unitaria", ha spiegato Turcinov al consiglio di conciliazione dei capogruppo dei partiti e ai presidenti di commissione in parlamento.

Il referendum dovrebbe riguardare la forma dello Stato, per decidere se conservare la forma attuale o passare a quella federale, come chiedono Mosca e i filorussi che abitano nelle regioni sud-orientali dell'Ucraina. Nei giorni scorsi il premier Arseni Iatseniuk aveva aperto anche a referendum locali, senza tuttavia precisare i loro limiti.

SDA-ATS