Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"La crisi in Ucraina è stata provocata e creata dai nostri partner occidentali e ora viene usata per rianimare il blocco militare" della Nato: lo ha detto il presidente russo Vladimir Putin in una riunione dedicata all'ammodernamento militare, come riferiscono i media russi.

Mosca non si farà coinvolgere in una nuova corsa agli armamenti: ha continuato Putin. "Qualche volta abbiamo l'impressione che qualcuno voglia iniziare una nuova corsa agli armamenti. Noi, naturalmente, non ci faremo coinvolgere in questa corsa. Questo è assolutamente da escludere", ha detto.

Tuttavia "è necessario calcolare con precisione le potenziali minacce alla sicurezza militare della Russia e preparare una risposta adeguata": ha dichiarato Putin, riferendosi ai recenti piani di rafforzamento della Nato a est e chiedendo un adeguamento della dottrina militare entro la fine di dicembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS