Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ucraina: ribelli, ancora morti a Donetsk e Lugansk

Almeno sette civili, tra cui tre bambini, sono morti nei bombardamenti che si sono abbattuti sui territori occupati dai separatisti dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk nelle ultime 24 ore. A Lugansk sarebbero tre i morti.

Lo riferisce all'agenzia Interfax il portavoce del ministero della Difesa dei ribelli locali, Eduard Basurin, precisando che un bimbo di un anno e due bimbe di sei e 12 anni "sono stati uccisi ieri a Gorlivka quando la loro casa è finita sotto il fuoco dell'artiglieria". I civili feriti sono 15.

Almeno tre civili sono invece morti e altri quattro sono rimasti feriti in un bombardamento che ha colpito nella notte Lugansk, roccaforte separatista del sud-est ucraino. Lo riferiscono fonti ribelli puntando il dito contro le truppe governative.

Parole chiave

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.