Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Almeno sette civili, tra cui tre bambini, sono morti nei bombardamenti che si sono abbattuti sui territori occupati dai separatisti dell'autoproclamata repubblica popolare di Donetsk nelle ultime 24 ore. A Lugansk sarebbero tre i morti.

Lo riferisce all'agenzia Interfax il portavoce del ministero della Difesa dei ribelli locali, Eduard Basurin, precisando che un bimbo di un anno e due bimbe di sei e 12 anni "sono stati uccisi ieri a Gorlivka quando la loro casa è finita sotto il fuoco dell'artiglieria". I civili feriti sono 15.

Almeno tre civili sono invece morti e altri quattro sono rimasti feriti in un bombardamento che ha colpito nella notte Lugansk, roccaforte separatista del sud-est ucraino. Lo riferiscono fonti ribelli puntando il dito contro le truppe governative.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS