Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Mikheil Saakashvili liberato dai suoi sostenitori nella giornata di ieri

KEYSTONE/AP/EVGENIY MALOLETKA

(sda-ats)

Scontri tra polizia e manifestanti si sono registrati attorno alle 6.00 del mattino davanti al parlamento ucraino, dove i sostenitori dell'ex presidente georgiano Mikheil Saakashvili hanno eretto delle tende nei giorni scorsi.

Secondo la testata online "112.ua", decine di agenti sono entrati nella zona dei dimostranti e quattro di loro sono rimasti lievemente feriti.

Secondo la tv Gromadske, sono rimasti feriti anche una decina di dimostranti. Saakashvili accusa la polizia di aver picchiato i manifestanti e sostiene che gli agenti cercavano lui.

L'ex presidente georgiano ed ex governatore della regione ucraina di Odessa è stato arrestato ieri dai servizi segreti con l'accusa di aver tentato di ribaltare l'ordine costituzionale. È stato però liberato dai suoi sostenitori, che hanno assaltato la camionetta della polizia dove era rinchiuso.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS