Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La leader dell'opposizione ucraina Iulia Timoshenko si lamenta per le presunte ripetute violazioni della sua intimità all'ospedale numero 5 di Kharkiv, dove è ricoverata in stato di detenzione dal maggio del 2012 per curare un'ernia del disco.

In un'intervista al quotidiano online Ukrainska Pravda (vicino all'opposizione), l'ex eroina della Rivoluzione arancione ha detto che i suoi oggetti personali sono controllati regolarmente e che 16 videocamere provviste di modalità notturna sono nascoste nella sua stanza.

"Controllano le mie cose nella stanza ogni giorno mentre mi sottopongo alle cure mediche - ha affermato l'ex premier -, quando ritorno è tutto sottosopra. Non sono mai sola". La Timoshenko ha inoltre detto di essere costretta "a nascondere tutti i documenti importanti e le lettere sotto il cuscino" quando va a letto perché di notte le guardie controllano l'interno della sua borsa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS