Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Paracadutisti americani addestreranno 900 soldati ucraini a partire dal 20 aprile nella base militare di Iavoriv, nella regione di Leopoli, in Ucraina occidentale. Lo fa sapere il ministro dell'Interno di Kiev, Arsen Avakov, su Facebook.

Avakov ha precisato che un'intesa a tal proposito è stata raggiunta durante un colloquio tra il presidente ucraino Petro Poroshenko e il vice presidente Usa Joe Biden e che ad addestrare gli ucraini saranno 290 paracadutisti della 173esima brigata di stanza in Italia.

L'addestramento si svolgerà in tre fasi, ognuna delle quali durerà otto settimane e coinvolgerà 300 militari ucraini. Già un paio di settimane fa, l'ufficio stampa della presidenza di Kiev aveva riferito che istruttori statunitensi avrebbero iniziato ad addestrare 780 soldati della Guardia nazionale ucraina nel prossimo futuro.

A inizio mese il portavoce del ministero degli Esteri russo, Aleksander Lukashevich, aveva denunciato che circa 300 paracadutisti americani "della 173esima brigata aerotrasportata Usa di base in Italia" dovevano "essere trasferiti" a breve "nel poligono di Iavoriv, nella regione di Leopoli". Secondo il rappresentante di Mosca - accusata di sostenere con armi e uomini i separatisti nel conflitto del Donbass -, "questi militari addestreranno i soldati ucraini nell'uso di mezzi bellici d'oltreoceano".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS