Navigation

UDC: Alfred Heer unico candidato presidenza

Alfred Heer è al momento l'unico candidato alla successione di Albert Rösti alla presidenza dell'UDC. KEYSTONE/ANTHONY ANEX sda-ats
Questo contenuto è stato pubblicato il 31 gennaio 2020 - 12:14
(Keystone-ATS)

Il consigliere nazionale Zurighese Alfred Heer rimane al momento l'unico candidato ufficiale alla successione di Albert Rösti alla presidenza dell'UDC.

La scadenza è fissata a domani e il presidente della commissione incaricata della successione, Caspar Baader, informerà la settimana prossima.

Le candidature inviate per posta vengono comunque accettate fino al 3 febbraio, ha spiegato Baader all'agenzia Keystone-ATS. In seguito la commissione comunicherà i candidati e a metà febbraio cominceranno i colloqui.

Heer, come detto al momento l'unico candidato, ha diretto la sezione cantonale zurighese con successo per sette anni. La ricerca per il sostituto di Rösti si sta rivelando difficile, probabilmente a causa della massiccia mole di lavoro non retribuita.

Al momento sono arrivati rifiuti dalla consigliera nazionale grigionese Magdalena Martullo-Blocher, dal capogruppo Thomas Aeschi (ZG) e dalla consigliera nazionale turgoviese Diana Gutjahr. Dalla gara si sono esclusi questa settimana anche il consigliere nazionale zurighese Thomas Matter e il "senatore" e presidente della sezione bernese Werner Salzmann.

Ancora in forse uno dei più citati come possibile sostituto di Rösti: il consigliere nazionale svittese Marcel Dettling. Neanche il neo presidente della sezione argoviese Andreas Glarner è al momento fuori dai giochi.

Anche se dovesse rimanere il solo Heer, non è detto che il presidente diventerà lui. Nel caso in cui la commissione non fosse convinta del candidato, si riserva il diritto di fare nuove proposte. L'elezione definitiva si terrà all'assemblea dei delegati del 28 marzo a Basilea.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.