Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Udc: ritorno ai temi cardine,7-800'000 frs per iniziativa bis

L'Unione democratica di centro è stata troppo dispersiva negli ultimi tempi, ora vuole fissare chiare priorità, tornando ai suoi temi prediletti. Priorità assoluta sarà la cosiddetta "iniziativa per l'attuazione" del rimpatrio dei delinquenti stranieri, appena lanciata.

La raccolta delle firme comincerà il primo agosto, ha detto oggi il presidente Toni Brunner in un incontro con la stampa a Ebnat-Kappel, nel canton San Gallo, in cui sono stati presentati gli obiettivi per il 2012. In vista della festa nazionale l'intera Svizzera riceverà posta dall'UDC. Il partito non ha lesinato i mezzi, stanziando per l'azione da 700 a 800 mila franchi, ha precisato Brunner.

"Vogliamo garantire che la volontà popolare sia messa in atto", ha affermato Brunner. Il 28 novembre 2010 l'iniziativa dell'UDC "per l'espulsione degli stranieri che commettono reati" era stata accolta dagli svizzeri con quasi il 53% dei voti. Da allora, tuttavia, "le autorità federali rimandano la trasposizione di queste disposizioni costituzionali in maniera inaccettabile", ha denunciato il partito lanciando la nuova iniziativa il 24 luglio scorso.

Primo obiettivo è di fare pressione sul parlamento (che non si pronuncerà prima dell'anno prossimo), ha detto Brunner. Se le Camere federali non terranno conto di questa "proposta di compromesso" il popolo avrà di nuovo l'ultima parola. L'iniziativa bis prevede una "disposizione transitoria direttamente applicabile" ed elenca una serie di reati per i quali i delinquenti stranieri devono essere automaticamente espulsi, "a prescindere dalla pena inflitta". Per raccogliere le 100'000 firme richieste l'UDC ha tempo fino al 24 gennaio 2014.

Nell'anno in corso il partito vuole tornare ai sui suoi temi cardine, alla base dei passati successi. "Nella passata legislatura abbiamo voluto far troppo", ha detto il segretario generale Martin Baltisser. L'analisi dei risultati elettorali dello scorso autunno ha mostrato che l'UDC deve concentrare le sue forze.

La legislatura in corso è contrassegnata secondo Brunner da tre iniziative lanciate dal suo partito, che dovrebbero essere poste in votazione nei prossimi due-tre anni: quella per l'elezione popolare del Consiglio federale, l'"iniziativa famiglie" ("esentare dalle imposte gli assegni per i figli e gli assegni di formazione") e l'iniziativa "contro l'immigrazione di massa".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.