Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La sezione ticinese dell'UDC propone il consigliere di Stato leghista Norman Gobbi quale candidato per il Consiglio federale.

L'annuncio, anticipato ieri dal presidente democentrista Gabriele Pinoja, è stato ufficializzato oggi a Bellinzona nel corso di una conferenza stampa alla quale erano presenti i responsabili di entrambe le formazioni politiche.

Oltre a quello del presidente del governo ticinese, sono cinque i nomi che circolano per la successione di Eveline Widmer-Schlumpf (PBD). L'UDC bernese propone il consigliere nazionale Albert Rösti, quella sciaffusana il "senatore" Hannes Germann e il consigliere nazionale Thomas Hurter, quella vodese il consigliere nazionale Guy Parmelin, mentre quella argoviese il consigliere nazionale Hansjörg Knecht. Il consigliere di Stato vallesano Oskar Freysinger ha da parte sua manifestato interesse a titolo personale.

Le sezioni cantonali hanno tempo fino al 13 novembre per comunicare le loro proposte alla commissione istituita dal partito di Toni Brunner. La commissione trasmetterà le sue raccomandazioni al gruppo parlamentare il 16 novembre e questo sceglierà il o i candidati finali il 20 novembre.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS