Navigation

UE: apertura ufficiale presidenza danese con Barroso e Buzek

Questo contenuto è stato pubblicato il 12 gennaio 2012 - 07:19
(Keystone-ATS)

La musica dell'orchestra sinfonica nazionale danese ha fatto da sottofondo alla cerimonia ufficiale di passaggio di consegne tra la Polonia e la Danimarca della presidenza di turno dell'Unione europea, ieri sera a Copenaghen.

Walzer e mazurke, e anche la "danza ungherese n.5" di Johannes Brahms, si sono intervallati ai discorsi del premier polacco Donald Tusk, del primo ministro danese Helle Thorning-Schmidt, del presidente del Parlamento europeo Jerzy Buzek e del presidente della Commissione europea José Manuel Durao Barroso.

Alla cerimonia erano presenti quasi tutti i commissari europei che oggi avranno una sessione di lavoro con i ministri del governo danese per definire il lavoro comune del prossimo semestre. A dominare l'agenda è sempre la crisi dei debiti sovrani e la necessità di far ripartire la crescita e creare nuovi posti di lavoro. "Faremo di tutto per superare la crisi dell'euro e dare ai cittadini le risposte che si attendono dall'Europa", ha assicurato Thorning-Schmidt.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?