Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

"Il Consiglio Ue ha concordato la stretta sui controlli sistematici e coordinati alle frontiere esterne dell'Europa anche per i cittadini Ue", lo ha detto la presidenza lussemburghese del consiglio Ue.

La Commissione Ue presenterà entro fine anno una revisione mirata del codice Schengen per rendere i controlli alle frontiere esterne sistematici anche per i cittadini Ue, spiega il ministro dell'interno francese Bernard Cazeneuve.

Tuttavia, aggiunge il commissario Ue Dimitris Avramopoulos, il codice Schengen prevede già la possibilità di attuare controlli sistematici coordinati e quindi la stretta può già essere attuata.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS