Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

I 28 ministri Ue riuniti per il consiglio Lavoro, hanno adottato stamani all'unanimità una raccomandazione con cui si impegnano a mettere in pratica misure concrete per l'integrazione sociale ed economica dei Rom. Sebbene la raccomandazione non sia vincolante, è il primo strumento normativo europeo in materia.

"L'accordo di oggi è un segnale forte, col quale gli Stati membri dimostrano di essere disposti ad affrontare questo difficile compito - afferma il vicepresidente della commissione Ue Viviane Reding -. Ora è importante che alle parole seguano le azioni. Non esiteremo a ricordare loro degli impegni presi, e a fare in modo che siano conseguenti".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS