Navigation

UE: sì ministri europei a Serbia paese candidato

Questo contenuto è stato pubblicato il 28 febbraio 2012 - 17:26
(Keystone-ATS)

I ministri degli affari europei hanno detto sì allo status di paese candidato per la Serbia. La decisione ora passa al Vertice UE di giovedì sera per l'ultimo imprimatur da parte dei leader. Lo riferisce un messaggio del ministro svedese Carl Bildt su twitter.

Pochi minuti dopo, anche il consiglio Ue ha postato un messaggio in cui si afferma che i ministri raccomandano lo status di candidato alla Serbia.

La luce verde è stata appesa per ore al veto della Romania che chiedeva garanzie per la minoranza dei valacchi che vivono in Serbia, circa 30'000.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?