Navigation

Ue: Schaeuble, a Germania e Francia ruolo leadership Ue

Questo contenuto è stato pubblicato il 02 novembre 2010 - 15:01
(Keystone-ATS)

BERLINO - Il ministro delle Finanze tedesco, Wolfgang Schaeuble (Cdu), preme sull'acceleratore della leadership europea di Germania e Francia e chiede di rafforzare ulteriormente il già stretto coordinamento tra i due paesi.
Intervenuto oggi con un articolo sul quotidiano "Frankfurter Allgemeine Zeitung" (Faz), Schaeuble ha rivendicato in particolare - per la Germania e la Francia - il ruolo di rappresenti del resto dei paesi dei 27. "La Francia e la Germania devono presentarsi come portavoce dei propri vicini regionali e, in un certo senso, devono agire da cerniera - ha sottolineato -: la Francia per l'area del Mediterraneo, la Germania per l'Est e il Nord Europa".
La crisi economica e finanziaria, ha osservato l'alleato della cancelliera Angela Merkel, ha dimostrato che l'Unione europea deve reagire più rapidamente e in modo più deciso ai cambiamenti. Per questo, ha aggiunto, servono una leadership e un orientamento politico.
"In questa difficile situazione la Francia e la Germania hanno dimostrato di essere architetti e costruttori", ha sottolineato: per questo, "la Francia e la Germania devono presentare proposte e piani convincenti, invece di orientarsi sulle voci prudenti e titubanti".
Tuttavia, ha concluso, per il successo di questo piano è fondamentale che la Germania e la Francia riescano a "convincere gli altri paesi".

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?