Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nel primo trimestre di quest'anno l'Italia, dopo la Lettonia, è stato il Paese dell'Eurozona che ha registrato il maggiore calo dei prezzi della case: meno 3,3% rispetto allo stesso periodo del 2014 (-0,6% rispetto al trimestre precedente).

Lo ha reso noto Eurostat. Nell'Eurozona, nel periodo gennaio-marzo 2015, i prezzi degli immobili residenziali hanno registrato una crescita media dello 0,9% su base annua (0,3% su base trimestrale), mentre nell'Ue l'aumento è stato del 2,5% (+0,6% su base trimestrale).

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

SDA-ATS