Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il premier britannico David Cameron ha riconosciuto oggi che un accordo tra la Gran Bretagna e i partner dell'Ue sui futuri rapporti tra Londra e i Ventisette al Vertice di Bruxelles a dicembre è altamente improbabile

Camerun ha aggiunto che i negoziati saranno difficili e che una Brexit non è affatto da escludere.

In visita ufficiale in Bulgaria, Cameron ha detto "vorrei che la Gran Bretagna rimanesse in un'Ue riformata, ma non sarà facile. Ma noi continueremo a spingere il pedale dell' acceleratore".

Sull'Isis, nel corso di una conferenza stampa congiunta con il suo omologo bulgaro Boyko Borissov, il premier britannico ha detto che "l'importante è sconfiggere Daesh laddove si trova: in Iraq e Siria".

"Per combattere il terrorismo è necessario intensificare lo scambio di informazioni", ha detto ancora Cameron precisando che con Borissov sono state discusse anche le riforme dell'UE e la crisi migratoria. Per Cameron "è necessario rafforzare ulteriormente i confini esterni dell'Ue".

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS