Navigation

Ueli Maurer invita Dipartimento difesa ad innovare

Questo contenuto è stato pubblicato il 18 gennaio 2010 - 19:01
(Keystone-ATS)

BERNA - Bisogna uscire dai sentieri battuti: è stato l'appello lanciato oggi dal consigliere federale Ueli Maurer in occasione della tradizionale giornata dedicata ai quadri dirigenti del Dipartimento della difesa.
L'edizione 2010 si è svolta in un luogo insolito: l'invito ufficiale indicava come punto di ritrovo la stazione di Berna-Brünnen, ma l'incontro si è svolto in una radura situata tra Neuenegg e Rosshäusern e per raggiungerla - dopo un viaggio in pullmann - è stato necessario camminare per una ventina di minuti.
Parlando a una folla di quasi mille persone, Maurer ha detto che bisogna superare le barriere: il cambiamento è necessario, per il dipartimento della difesa, ma anche per la Svizzera. Bisogna avere il coraggio di uscire dai sentieri battuti e di formulare idee nuove, ha affermato.
Il consigliere federale ha tracciato un bilancio positivo dell'anno 2009, ma ha anche sottolineato le difficili condizioni finanziarie in cui si dibatte l'esercito. La sicurezza della Svizzera ha un prezzo, che è destinato a crescere. Specialmente in tempo di pace è difficile far accettare un incremento delle spese militari, ma il tema va affrontato. Maurer ha preannunciato un rapporto sulla politica di sicurezza, che sarà posto in consultazione il prossimo marzo.

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Partecipa alla discussione!

Con un account SWI avete la possibilità di contribuire con commenti sul nostro sito web e sull'app SWI plus, disponibile prossimamente.

Effettuate il login o registratevi qui.