Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BERNA - Contrariamente a quanto era stato preannunciato, non ci saranno licenziamenti in seno all'Ufficio federale dell'informatica e della telecomunicazione (UFIT). La prevista riduzione di 45 impieghi si farà, ma senza lasciare a casa nessuno.
Tra lo stesso Ufficio, il personale della Confederazione e i sindacati è stato infatti raggiunto un accordo.
A metà febbraio il Dipartimento federale delle finanze aveva chiesto all'UFIT di ridurre il personale entro quest'anno. Si trattava di una situazione paradossale, visto che l'Ufficio aveva proceduto ad assunzioni nel 2009 e all'inizio del 2010.
In un comunicato comune le parti fanno sapere di essersi accordate per rinunciare ai licenziamenti, visto che nel frattempo si è annunciata una certa fluttuazione del personale.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS