Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

LONDRA - Il ministero della Difesa britannico distruggerà tutti gli X files che riceverà in futuro su avvistamenti di Ufo, per evitare di doverli pubblicare. Lo scrive il Sunday Telegraph, citando un documento finora segreto, nel quale si dice anche che la raccolta di segnalazioni di avvistamenti è, di fatto, un perdita di tempo.
Londra ha chiuso a inizio dicembre la linea telefonica e l'unità investigativa che da anni erano attive nel raccogliere e analizzare testimonianze su oggetti volanti non identificati. Da allora ha attuato una decisione per la quale tutti i nuovi rapporti su Ufo che vengono ricevuti dopo il 30 novembre 2009 sono conservati e studiati per 30 giorni, per poi essere distrutti.
La decisione, scrive il domenicale, è stata presa per evitare che richieste fatte con il Freedom of Information act, la legge che dà accesso ai documenti dello stato da parte dei cittadini, portino alla pubblicazione degli x files, se questi finiranno negli Archivi nazionali.
Il memorandum che stabilisce questa nuova procedura è dell'11 novembre 2009: nel documento si spiega che le segnalazioni di Ufo nel 2009 hanno raggiunto un numero record, 634, secondo picco storico dopo quello del 1978 quando furono 750. Questo bombardamento di 'avvistamenti', si nota, distoglieva troppo tempo e risorse dalle attività "più importanti" della Difesa.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS