Si sono aperti i seggi stamani in Uganda, dove circa 14 milioni di persone - su una popolazione di 33 milioni - sono chiamate alle urne per eleggere il presidente e il nuovo Parlamento.

Il capo di Stato uscente Yoweri Museveni, 66 anni, al potere dal 1986, è favorito nei confronti a una opposizione che già lo accusa di preparare brogli. I seggi sono stati aperti alle 7 locali (le 5 in Svizzera) e chiuderanno alle 17 locali.

Malgrado una endemica corruzione, l'attuale regime del Paese dell'Africa orientale, ha riportato una certa stabilità e una solida crescita economica e soprattutto ha instaurato la pace nel nord, mettendo in fuga i sanguinari miliziani dell'Esercito della resistenza del Signore (Lra).

Sette sono i candidati che sfidano Museveni, fra i quali Kizza Besigye, suo principale avversario per le terze elezioni consecutive.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.