Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

KAMPALA - Arrestati alcuni responsabili degli attentati che due giorni fa hanno fatto strage di tifosi in due locali a Kampala, capitale dell'Uganda: dopo il ritrovamento di una cintura esplosiva pronta per un altro attacco dei terroristi somali legati ad al Qaida, ovvero il gruppo degli Shabaab, la polizia ha arrestato alcune delle persone coinvolte nel complotto.
Secondo quanto ha fatto sapere il portavoce del governo ugandese, "alcune persone sono state arrestate ieri sera dopo il ritrovamento di una cintura esplosiva, non detonata".
La bomba era in una borsa lasciata in un bar e i gestori del locale hanno avvertito la polizia dopo aver sentito un cellulare che suonava ripetutamente dall'interno.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS