Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il leader del Sinn Féin, Gerry Adams, 65 anni, è stato arrestato ieri dalla polizia dell'Irlanda del Nord nell'ambito di un'inchiesta per l'omicidio di Jean McConville, avvenuto nel 1972, da parte dell'Ira.

La signora McConville, una vedova di 37 anni, era stata rapita proprio davanti ai dieci figli dal suo appartamento nella zona ovest di Belfast e uccisa dall'Ira dopo essere stata accusata ingiustamente di essere un'informatrice. Il suo corpo era stato recuperato in una spiaggia nella contea di Louth, nel 2003.

La polizia ha reso noto che Adams, leader del braccio politico dell'organizzazione militare repubblicana nata per combattere la presenza britannica in Irlanda, si è presentato alla stazione di polizia di Antrim oggi ed è stato arrestato.

In un comunicato, il Sinn Féin ha spiegato che il mese scorso Adams si era detto disponibile a collaborare con la polizia per il caso McConville. Adams da parte sua ha parlato di "accuse ben pubblicizzate e maliziose", aggiungendo: "Non mi sono mai dissociato dall'Ira e non lo farò mai, ma sono totalmente innocente per il rapimento, l'omicidio e la sepoltura segreta della signora McConville".

SDA-ATS