Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

La Confederazione e l'associazione "Swiss Cyber Experts" hanno costituito un partenariato pubblico privato per difendersi da attacchi cibernetici che minacciano l'economia digitalizzata e l'Amministrazione della Svizzera.

Questa alleanza tra Stato ed economia privata è sostenuta anche da economiesuisse.

Con la "Strategia nazionale per la protezione della Svizzera contro i cyber-rischi (SNPC)", adottata dal Consiglio federale nel giugno del 2013, i rischi cibernetici devono essere ridotti al minimo attraverso una collaborazione tra autorità, economia e gestori di infrastrutture critiche, si legge in un comunicato odierno dell'Organo direzione informatica della Confederazione.

Tra le 16 misure di attuazione della SNPC è previsto, tra l'altro, che si creino capacità e risorse supplementari con una collaborazione sistematica con i principali fornitori di prestazioni di tecnologie dell'informazione e della comunicazione (TIC) e di sistemi. Proprio per questo è stato costituito il partenariato.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS