Navigation

Unesco: adesione Palestina, Svizzera si astiene

Questo contenuto è stato pubblicato il 31 ottobre 2011 - 16:03
(Keystone-ATS)

L'ambasciatore svizzero si è astenuto dal voto sull'adesione della Palestina all'Unesco. La Confederazione sostiene infatti che il dibattito sul riconoscimento della Palestina in quanto Stato vada condotto in altra sede.

"La Svizzera si è astenuta poiché ritiene che questo dibattito non debba avere luogo in una organizzazione a vocazione tecnica come l'Unesco", ha spiegato il delegato permanente della Confederazione all'Unesco Rodolphe Imhoof in una nota. "È compito degli organi politici delle Nazioni Unite valutare la questione", ha aggiunto.

A favore dell'adesione della Palestina all'Unesco hanno votato 107 Stati (tra cui Francia, Belgio, Spagna, Austria e Russia), 52 si sono astenuti (oltre alla Svizzera anche l'Italia e il Regno Unito), e 14 hanno detto no (tra i quali Usa, Germania e Israele).

Questo articolo è stato importato automaticamente dal vecchio sito in quello nuovo. In caso di problemi nella visualizzazione, vi preghiamo di scusarci e di indicarci il problema al seguente indirizzo: community-feedback@swissinfo.ch

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?