Navigation

Ungheria: governo annuncia nuovo piano austerità

Questo contenuto è stato pubblicato il 17 ottobre 2012 - 20:02
(Keystone-ATS)

Il governo conservatore ungherese di Viktor Orban ha annunciato oggi un nuovo pacchetto di misure di austerità per un valore di 367 miliardi di fiorini (1,3 miliardi di euro), dopo che la Commissione europea ha ritenuto insufficiente il piano precedente.

Secondo l'annuncio del ministro dell'economia, Gyoergy Matolcsy, verrà fra l'altro elevata l'imposta sulle transazioni finanziarie dallo 0,1% allo 0,2%, e sarà introdotta una nuova imposta sui condotti sotterranei di acqua, fogne, gas ed elettricità, in possesso per larga parte delle società multinazionali.

L'obiettivo è di mantenere il deficit dell'anno prossimo sotto il 3% del pil e di indurre la Commissione Ue a chiudere la procedura di deficit eccessivo contro l'Ungheria, in vigore dall'entrata del Paese nel 2004.

Un pacchetto di 397 miliardi di fiorini (1,4 miliardi di euro) era stato già annunciato un mese fa, ma Bruxelles ha trovato poco convincente una parte delle entrate progettate: così per non perdere l'accesso ai fondi europei di coesione, cruciali per gli investimenti in Ungheria, il governo è stato costretto a misure per nuove entrate.

Condividi questo articolo

Cambia la tua password

Desideri veramente cancellare il tuo profilo?