Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

BUDAPEST - Il Parlamento ungherese si riunirà per eleggere il nuovo presidente della Repubblica il 29 giugno: la data è stata annunciata oggi dal presidente del Parlamento, Pal Schmitt. Il mandato dell'attuale presidente Laszlo Solyom scade il prossimo 5 luglio.
In base alla Costituzione, il capo dello Stato viene eletto con una maggioranza di due terzi dei deputati: l'attuale maggioranza governativa del premier conservatore Viktor Orban dispone di una tale maggioranza è non ha pertanto bisogno di consultarsi con gli altri partiti per eleggere il presidente. Il candidato del partito di governo Fidesz non ha ancora reso noto il nome del proprio candidato, ma secondo indiscrezioni sulla stampa potrebbe essere lo stesso Schmitt, ex vice leader del partito.
I socialisti, passati all'opposizione dopo otto anni al governo, hanno annunciato un loro candidato, anche se non ha chance di essere eletto: Andras Balog, storico e ambasciatore, noto intellettuale di sinistra.

SDA-ATS