Navigazione

Saltare la navigazione

Funzionalità principali

Ungheria: sciagura discoteca, arresti dopo morti nella calca

BUDAPEST - La polizia ungherese ha arrestato cinque persone, sospettate di essere responsabili della sciagura avvenuta lo scorso finesettimana in una discoteca nel centro di Budapest. Tre ragazze - due di 17 anni e una di 21 - sono morte travolte nella calca e nel panico scoppiati nel locale, affollatissimo la notte fra sabato a domenica. Non si sa ancora perché si sia generato panico nel locale, ma è stato accertato che erano state fatte entrare oltre 2'500 persone, mentre la licenza non ne permetterebbe più di 300.
La discoteca West Balkan è molto popolare, sopratutto fra i giovani di famiglie benestanti della capitale ungherese. Le persone messe ora agli arresti cautelari sono i gestori del locale e gli organizzatori della serata speciale, i quali adesso si addossano l'un l'altro la responsabilità del disastro. I gestori avevano affittato i locali senza precisare che la licenza valeva solo per 300 persone, mentre gli organizzatori hanno venduto oltre 3'000 biglietti di ingresso. Il ministro dell'interno Sandor Pinter e il questore di Budapest, Tamas Toth, hanno annunciato controlli più severi in futuro per l'organizzazione di serate come questa. Centinaia di giovani hanno commemorato oggi con una fiaccolata i coetanei morti nella sciagura.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


Sondaggio svizzeri all'estero

Sondaggio

Cari svizzeri all'estero, le vostre opinioni contano

Sondaggio

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.