Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il presidente russo Vladimir Putin ha confermato la volontà di rafforzare le relazioni commerciali con l'Ungheria.

La costruzione dei due nuovi reattori alla centrale nucleare di Paks affidata a Rosatom potrà cominciare il 2018, dopo che la Commissione europea avrà chiuso l'ultima procedura al riguardo, dando luce verde all'investimento da 12 miliardi di euro, di cui l'80% sarà finanziato dalla Russia con un credito fra stati. L'investimento creerà "10mila nuovi posti di lavoro", ha detto Putin.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS