Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Nei prossimi anni l'Università di San Gallo vuole realizzare tre importanti progetti edili. Nell'immagine, l'attuale edificio principale dell'ateneo.

KEYSTONE/GIAN EHRENZELLER

(sda-ats)

Nei prossimi anni l'Università di San Gallo vuole realizzare tre importanti progetti edili. In particolare è previsto un nuovo campus dal costo di 205 milioni di franchi, un centro per lo studio (40 milioni) e il risanamento della biblioteca (16 milioni).

Il nuovo campus garantirà posto a 3000 fra studenti, professori e collaboratori. Se tutto procede come previsto, i lavori inizieranno nel 2023 e dovrebbero finire nel 2027. La struttura si è resa necessaria poiché gli attuali edifici sono previsti per 5000 studenti, ma gli immatricolati sono oltre 8300.

Dei 205 milioni, la Confederazione ne finanzierà 25, la città di San Gallo 2 e la stessa Università 20. Al Cantone rimarrebbero 158 milioni. Il Gran Consiglio si esprimerà nel 2018 e nel 2019 è prevista una votazione popolare.

Il centro per gli studi (Learning Center) verrà realizzato anche senza i finanziamenti del Cantone, mentre il risanamento della biblioteca - che secondo i progetti dovrebbe terminare nel 2021 - passerà sui banchi del legislativo.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.

swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

SDA-ATS