Contenuto esterno

Il seguente contenuto proviene da partner esterni. Non possiamo dunque garantire che sia accessibile per tutti gli utenti.

Il 48% degli svizzeri sarebbe disposto a pagare più contributi alla sua cassa pensione, se ciò gli dovesse garantire una rendita migliore. È quanto emerge da un sondaggio pubblicato oggi da AXA Investment Managers.

"È generalmente risaputo che per garantire anche in futuro l'attuale livello delle rendite sono necessarie misure", ha dichiarato oggi a Zurigo Werner Rutsch, responsabile di AXA Investment Managers. "Ciò che sorprende è che quasi la metà degli svizzeri sarebbe pronto a pagare più contributi".

Una percentuale ancora maggiore, pari al 68%, è favorevole ad anticipare a prima dei 25 anni l'età in cui per legge si deve iniziare a versare i contributi del secondo pilastro. Solo un terzo (il 32%) è invece disposto a lavorare oltre i 65 anni.

Neuer Inhalt

Horizontal Line


swissinfo IT

Unitevi alla nostra pagina Facebook in italiano

subscription form

Abbonatevi alla nostra newsletter gratuita per ricevere i nostri articoli.









SDA-ATS